La migliore libreria online gratuita

Tecnologie pastorali. I nuovi media e la fede

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 17/05/2018
DIMENSIONI PER FILE: 7,6
ISBN: 9788828400035
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: F. G. Brambilla
PREZZO: GRATIS

F. G. Brambilla libri Tecnologie pastorali. I nuovi media e la fede epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Descrizione:

Questo volume prende in carico la sfida degli attuali teatri della comunicazione, perché danno molto da pensare e possono suggerire alla comunità cristiana forme e strumenti per una presenza veramente nuova. Il taglio dell'analisi è educativo e pastorale, ma solleva il velo anche sulle dinamiche antropologiche che attraversano i nuovi media, sempre più virtuali e social. Il mondo "virtuale" dei social c'è, è attorno a noi e dentro di noi. Non possiamo più sottrarci, diventa essenziale usare con sapienza questi strumenti, trovare una nuova retorica e una nuova pragmatica della comunicazione. Il domani ha bisogno di persone che accettino la sfida del nuovo: ad ogni cambiamento d'epoca solo i visionari sanno abitare il presente, anticipando quel futuro prossimo che è già qui.

...rafia. wwwchiesainrete. Nuove tecnologie e pastorale (Assisi, 9-11 ... Note di Pastorale Giovanile ... .3.2000) in «Quaderni della Segreteria Generale CEI», 4 (2000) 29. ALUFFI Aldo, Tutto per la comunicazione, ELLEDICI, Leumann (TO) 1980. AMBROSIO Gianni, La Chiesa e i media, Glossa, Milano 1996. ARASA Daniel, Church communications through diocesan websites: a model of analysis, EDUSC, Roma 2008. Noi consideriamo i nuovi mezzi di comunicazione semplicemente come degli strumenti d'uso mentre strutturano in realtà una specie di nuovo luogo intermedio che si colloca tra la realtà vera e il puro artefatto, la pura rappresentazione. In quanto luogo intermedio i nuovi media non sono la realtà, an ... Tecnologie Pastorali - I Nuovi Media E La Fede - Brambilla ... ... . In quanto luogo intermedio i nuovi media non sono la realtà, anche se la riproducono molto bene. Usa con disinvoltura la metafora commerciale per parlare di Chiesa e Rete don Marco Sanavio, 40 anni, uno dei primi sacerdoti in Italia ad aver intuito le potenzialità pastorali di internet e dei nuovi media. È responsabile dei servizi informatici della diocesi di Padova e consulente della Cei per le nuove tecnologie. "Fede e tecnologia" è il leitmotiv della tre giorni di formazione per i presbiteri dell'Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, che si è conclusa ieri a Torre di Ruggiero (CZ). Una sfida impegnativa che i sacerdoti sono chiamati a interpretare per annunciare la gioia del Vangelo anche sulla rete. Il Vescovo ha parlato di un «modello a cui ispirarsi, per rispondere a quattro appelli della nostra comunità: la solidarietà e la condivisione, la Parola di Dio («la debolezza di fede della nostra gente è fondamentalmente ignoranza della Parola di Dio, nonostante i percorsi di catechesi parrocchiale finalizzati al completamento dell'itinerario di iniziazione cristiana. Carissimi, a conclusione dell'anno della fede, voluto da Benedetto XVI, e nell'imminenza dell'avvio della Visita Pastorale, consegno alle comunità cristiane questa Nota catechistico-pastorale per rinnovare la prassi di introdurre e accompagnare alla fede le nuove generazioni. Aspetti Pastorali e Sociali Spiritualità Familiare ... Quarta condizione per comunicare educando o educare comunicando: sviluppare i mass media. Solo utilizzando le nuove tecnologie in maniera corretta si hanno nuovi modi di comunicare. ... nel convegno della diocesi di Roma, sull'educazione alla fede delle nuove generazioni. 2 eccl. Riferibile al vescovo o al sacerdote in quanto pastore di anime: anello, ufficio p. || visita p., visita del vescovo alle parrocchie della sua diocesi | lettera p., scritta dal vescovo su temi di fede ai parroci e ai fedeli della sua diocesi . s.f. 1 eccl. Lettera p.. 2 Dramma pastorale, o altra composizione letteraria del genere Sono poi le nuove teologie politiche (J. B. Metz e J. Moltmann) che si prefiggono di sviluppare i contenuti sociali e politici del messaggio cristiano in modo che la fede dei cristiani si faccia ortoprassi evangelica nella storia e nella società, perché «non esiste identità cristiana che non abbia rilevanza pubblica, né rilevanza pubblica priva di identità cristiana della teologia ......