La migliore libreria online gratuita

La contrada degli orefici

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 25/06/2013
DIMENSIONI PER FILE: 10,87
ISBN: 9788891109651
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Giulio Gatti
PREZZO: GRATIS

Giulio Gatti libri La contrada degli orefici epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Descrizione:

Sono passati molti secoli da quando il Generale del Male è stato testimone della morte del suo nemico capitale, l'incarnazione del bene e il supremo portatore del messaggio di amore. Il ricordo e l'immagine del nemico morente è sempre vivido nella sua mente, così come il gusto provato in quegli istanti. Ma la rivalsa ha avuto una durata troppo breve e in bocca non rimane che il sapore amaro della sconfitta, di qualcosa rimasto in sospeso, non portato a termine fino in fondo. Siamo nel 1500 d.C. e il Generale viene convocato dal Supremo per compiere una missione di somma importanza, che porterà nuovamente allo spostamento degli equilibri tra il Bene e il Male. Finalmente una nuova occasione per poter esprimere tutta la sua brutalità. Il Generale dovrà riuscire a pianificare ogni singolo passo con minuzia, rigore e pazienza affinché tutte le pedine si muovano sulla scacchiera per compiere il volere delle forze del male.

...hiamato "vaio": era talmente pregiata che i membri del colleggio dei dottori, loro più importanti clienti, per mostrare il proprio rango (spesso nobili), vestivano la toga con un bavero di vaio ... MANTOVA E L'EPOPEA DEI GONZAGA | Itinerari ebraici ... . Fu poi il viceré Marchese del Carpio ad assegnare nel XVII secolo l'area che ancora oggi è chiamata "degli Orefici", definendo i confini della zona in cui si poteva esercitare il mestiere. È opera degli orefici napoletani il tesoro di San Gennaro , ammirato e stimato in tutto il mondo, ma anche gli arredi sacri di moltissime altre chiese di Napoli. Il ghetto si estendeva in pieno centro cittadino. Nel 1904 la città fu sventrata e il ghetto demolito. Quattro erano i portoni di chiusura: all'angolo di via Giustiziati, in piazza Concordia ... La contrada degli orefici | Giulio Gatti | youcanprint | 2013 ... . Il ghetto si estendeva in pieno centro cittadino. Nel 1904 la città fu sventrata e il ghetto demolito. Quattro erano i portoni di chiusura: all'angolo di via Giustiziati, in piazza Concordia (ex piazza dell'Aglio), in via Spagnoli (ex contrada degli Orefici ebrei), in via Bertani (ex contrada del Tubo)....